Attilio Bettega

           Carriera Agonistica

 

ATTILIO INIZIA A CORRERE NEL 1972 CON UNA FIAT 128 COUPE’ DI FAMIGLIA.

NEL 1973 E’ GIA CAMPIONE DEL TRIVENETO. PASSANO ALCUNI ANNI DOVE ATTILIO SI FORMA PROFESSIONALMENTE IN UN AMBIENTE SANO, NEL 1977 PARTECIPA E VINCE IL PRIMO TROFEO DEDICATO ALLA MITICA AUTOBIANCHI A112, AL VINCITORE VIENE DATA LA POSSIBILITA’ DI PARTECIPARE AL RALLY VALLE D’AOSTA CON UNA LANCIA STRATOS,  ATTILIO COGLIE L’OCCASIONE AL VOLO E  GIUNGE 2° ASSOLUTO SUBITO DIETRO AL DRAGO SANDRO MUNARI (pilota ufficiale Lancia).

TRA LE GARE DEL 1978 DA RICORDARE DUE POSTI ASSOLUTI CON LA LANCIA STRATOS AL RALLY ANTIBES E AL RALLY HUNSRUCK, E LA PRIMA VITTORIA ASSOLUTA AL RALLY VALLE D’AOSTA CON LA 131 ABARTH.

IL 1979 IL PRIMO ANNO DA UFFICIALE E’ UN ANNO DI SUCCESSI, CON LA 131 ABARTH GIUNGE 1° ASSOLUTO  AL COSTA SMERALDA, RALLY 4 REGIONI, RALLY DELLA LANA E VALLE D’AOSTA; GIUNGE 2° ASSOLUTO AL RALLY ISOLA D’ELBA SEMPRE CON LA 131 E 2° ASSOLUTO AL GIRO D’ITALIA CON LA FIAT RITMO.

NEL 1980 PARTECIPA A NUMEROSI RALLY IN VESTE UFFICIALE FIAT-LANCIA E NONOSTANTE VENISSE ETTICHETTATO COME IL GIOVANE DELLA SQUADRA (I SUOI COMPAGNI ERANO WALTER ROHRL E MARKU ALEN)  ATTILIO SI METTE IN MOSTRA GIUNGENDO 1° ASSOLUTO AL VALLE D’AOSTA CON LA 131 ABARTH; 2° ASSOLUTO AL GIRO D’ITALIA CON LA LANCIA BETA MOTECARLO; 6° ASSOLUTO AL RALLY DI  MONTECARLO CON LA FIAT RITMO (VINSE ANCHE UNA PROVA SPECIALE, IL FAMOSO COL DEL TOURINI); 6° ASSOLUTO AL RALLY DI SANREMO CON LA 131 ABARTH E 8° ASSOLUTO AL RALLY DELL’ACROPOLI SEMPRE CON LA 131.

NEL 1981 VIENE RICONFERMATO IN CASA FIAT, COLLEZZIONA ALCUNI RITIRI MA E’ SEMPRE TRA I PROTAGONISTI, DA SEGNALARE IL 1° ASSOLUTO AL RALLY DEL CIOCCO; 2° ASSOLUTO AL RALLY VALLE D’AOSTA E 3° ASSOLUTO ALL’ACROPOLI, SEMPRE CON LA 131 ABARTH UFFICIALE.

NEL 1982 INIZIA IL RODAGGIO CON LA MITICA LANCIA RALLY 037, MA VIENE FERMATO DA UN BRUTTO INCIDENTE AL TOUR DE CORSE (rotture di entrambe le gambe).

1983 SI RIPRENDE DOPO LA DEGENZA SEMPRE CON IL TOUR DE CORSE AL VOLANTE DELLA 037, GIUNGE 4° ASSOLUTO; 3° ASSOLUTO AL NUOVA ZELANDA; 3° ASSOLUTO AL RALLY DI SANREMO E 5° ASSOLUTO ALL’ACROPOLI.

IL 1984 E’ L’ANNO CHE CONSACRA DEFINITIVAMENTE ATTILIO BETTEGA PILOTA VELOCE, ESPERTO ED AFFIDABILE, PROBABILMENTE L’EREDE DEL GRANDE SANDRO MUNARI. CON LA 037 GIUNGE 2° ASSOLUTO AL SANREMO, 3° ASSOLUTO AL PORTOGALLO E SAN MARINO, 4° ASSOLUTO ALL’ACROPOLI, 5° ASSOLUTO AL MONTECARLO E 7° AL TOUR DE CORSE.

LA CARRIERA DI ATTILIO SI INTERROMPE BRUSCAMENTE IN QUEL MALEDETTO 2  MAGGIO 1985 AL TOUR DE CORSE ALLA GUIDA DELLA 037 UFFICIALE MARTINI RACING.

CI RESTA SOLO IL RICORDO INDELEBILE DI UN GRANDE CAMPIONE E UNA STELLA IN PIU CHE BRILLA NEL CIELO. CIAO ATTILIO!